Al MAS - La biografia dell’artista: Robert CARROLL - Complesso di Maria SS.ma dello Splendore - Viale dello Splendore, 121 - 64021 Giulianova (Te).

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Al MAS - La biografia dell’artista: Robert CARROLL

Museo > Robert Carroll

I nostri consigli... per le vostre vacanze.

 
Morto a 84 anni il pittore americano Robert Carroll. Massa, 5 settembre 2016 - L'artista americano Robert Carroll è morto ieri a Poveromo, in provincia di Massa, all'età di 84 anni. Il funerale dell'artista si terrà mercoledì, alle 10, nella chiesa del Domenichino di Massa (MS). Nato a Painesville (Ohio), nel 1934, Carroll diventò famoso a livello internazionale a partire degli anni '60, anche per il suo legame di amicizia con i protagonisti della Beat generation, da Allen Ginsberg a Jack Keruac, ma anche con letterati e artisti incontrati in Italia. La sua formazione artistica inizia al Cleveland Institute of Art e prosegue alla Western Reserve University, dove si laurea in belle arti nel 1957. Durante il servizio militare alterna agli studi in sica nucleare alla compagnia dei più famosi nomi della beat generation, da Allen Ginsberg a Jack Kerouac, mentre diventa amico di Willem De Kooning, uno dei maggiori esponenti americani dell'impressionismo astratto, che lo introduce nell'ambiente culturale e artistico italiano, che il pittore conosceva bene per i molti scambi oriti in quegli anni. Appena venticinquenne, Carroll giunge a Roma e ben presto inizia a frequentare l'ambiente culturale cucendo importanti relazioni con personalità del calibro di Elio Vittorini e Salvatore Quasimodo. Dopo molte mostre personali organizzate in Europa e in America, verso la metà degli anni '80 Carroll rivolge la sua attenzione alla realizzazione di Multivisioni-installazioni, in cui immagini e suoni si intrecciano e si armonizzano. L'artista le dedica ai principali parchi naturali Usa e ripete tale esperienza espressiva anche in Italia. Nonostante ciò, Carroll non perde di vista la pittura che rimane sempre la sua attività principale alla quale manca la realizzazione di importanti incisioni.
(ANSA) - ROMA, 5 SET - Si è spento all'età di 84 anni a Poveromo (Massa), l'artista americano Robert Carroll e il funerale si terrà mercoledì 7 settembre alla chiesa del Domenichino di Massa (MS). Alle 10 del mattino. Il pittore aveva stretto legami di amicizia con i protagonisti della Beat generation, da Allen Ginsberg a Jack Keruac, ma anche con letterati e artisti incontrati in Italia, diventata dagli anni '60 sua patria di adozione. Nato a Painesville (Ohio) nel 1934, Carroll si forma presso il Cleveland Institute of Art e alla Western Reserve University, dove si laurea in belle arti nel 1957. Durante il servizio militare alterna agli studi in fisica nucleare e diventa amico di Willem De Kooning. Appena venticinquenne, giunge a Roma cucendo importanti relazioni con personalità del calibro di Vittorini e Quasimodo. Pur avendo sposato un'italiana, non aveva mai ottenuto la cittadinanza. Solo nel novembre dello scorso gli è stata conferita quella della città di Massa. Carroll Robert è un pittore contemporaneo. Nato a Painesville nel 1934. Se desiderate VALUTARE - STIMARE o VENDERE opere di Carroll Robert (Painesville 1934), pittore garantiamo risposta in 24 ore. Potete TELEFONARE al 331-4125138 o SCRIVERE a lucasforziniarte@libero.it allegando foto (fronte e retro) delle opere. In alternativa, si può fissare APPUNTAMENTO per una visione diretta delle opere, anche al Vostro domicilio.
 
 Eventi al MAS - Museo d'Arte dello Splendore Giulianova
Espone l'artista Robert CARROLL
HomeNote Biografiche

La "Fondazione Museo d'Arte dello Splendore" di Giulianova (Te), presenta le opere dell'artista Robert CARROLL.

La mostra si è conclusa con grande successo.
MAS "MUSEO D'ARTE DELLO SPLENDORE" GIULIANOVA
Viale dello Splendore n° 112 - 64021 Giulianova (Te)

Al MAS l'artista Robert CARROLL
  •    La biografia di Robert CARROLL

Nato a Painesville (Ohio) nel 1934, Robert Carroll si forma artisticamente presso il Cleveland Institute of Art e alla Western Reserve University, dove si laurea in belle arti nel 1957. Durante il servizio militare alterna agli studi in fisica nucleare alla compagnia dei più famosi nomi della beat generation, da Allen Ginsberg a Jack Kerouac, mentre diventa amico di Willem De Kooning, uno dei maggiori esponenti americani dell'impressionismo astratto, che lo introduce nell'ambiente culturale e artistico italiano, che il pittore conosceva bene per i molti scambi fioriti in quegli anni. Quindi, appena venticinquenne, Carroll giunge a Roma e ben presto inizia a frequentare  l'ambiente culturale cucendo importanti relazioni con personalità del calibro di Elio Vittorini e Salvatore Quasimodo.

Dopo molte mostre personali organizzate in Europa e in America, Carroll verso la metà degli anni '80 rivolge la sua attenzione  alla realizzazione di Multivisioni-installazioni, in cui immagini e suoni si intrecciano e si armonizzano. L'artista le dedica ai principali parchi naturali Usa e ripete tale esperienza espressiva anche in Italia. Nonostante ciò, Carroll non perde di vista la pittura che rimane sempre la sua attività principale alla quale affianca la realizzazione di importanti incisioni.

Pur avendo sposato un'italiana, Carroll non aveva mai ottenuto la cittadina.
 
Conosciuto a livello internazionale, il pittore aveva stretto legami di amicizia con i protagonisti della Beat generation, da Allen Ginsberg a Jack Keruac, ma anche con letterati e artisti incontrati in Italia, diventata dagli anni '60 sua patria di adozione.

 

Gli ingredienti sono quelli classici dell’  più bello: spiagge tranquille, immensa e pulita sabbia, dolci colline immerse in verde ecologico  che offrono una panoramica su un mare dai mille colori. Su una di queste colline e sul suo declivio è situata Giulianova Paese con la sua allegria, con i suoi musei,  monumenti, pinacoteche, chiese e santuari, il suo verde e il suo .  
Giulianova
 Spiaggia nota, come "spiaggia d'oro del medio Adriatico", oltre a sottolineare ciò che della Città è giustamente noto, permette al turista e al residente, di scoprire molte prospettive ancora poco conosciute.

 una terra tutta da scoprire e... tutta da gustare....
 
Torna ai contenuti | Torna al menu